Piscina

 

Anche questa struttura è stata realizzata con un contributo della Provincia di Pisa in collaborazione con la cooperativa agricola  “Il Rinnovamento”. Così come per il percorso delle essenze tipiche, trattasi di opere appositamente studiate per permetterne il libero accesso a persone con problemi fisici di diverso tipo.  Nel caso specifico, per rispondere alle esigenze di persone con difficoltà motorie o di deambulazione, la piscina è dotata di uno scivolo per l’immersione in acqua e la sua profondità media non supera i limiti stabiliti dalla nornativa vigente. Sia la piscina che il cosiddetto viottolo delle essenze sono due degli elementi significativi dell’arredo della Riserva Naturale.